Vespa 50 L il modello 'lusso'

La Vespa 50 L
Pur seguitando la produzione della 50 N dal 1966 la Piaggio mette sul mercato la 50 L, versione "Lusso" della 50 N.

A rendere particolare e di maggior pregio questo modello sono varie migliorie soprattutto estetiche: un profilo bordoscudo in anticorodal come le sorelle di maggior cilindrata, le strisce pedana in alluminio e gomma con puntalini in alluminio fissati al telaio tramite ribattini, il bordo del fanale anteriore cromato, una crestina in alluminio lucidato sul parafango anteriore, la sella biposto e il gancio portaborsa; la scritta Vespa 50 e' adesso in alluminio a rilievo e appare anche sul retro la scritta Vespa L. Per il resto le caratteristiche generali sono equivalenti alla sorella meno arricchita 50 N, meccanicamente un differenza importante e' invece l'adozione di un ammortizzatore idraulico a doppio effetto montato anteriormente che permette piu' confort su terreni sconnessi. Oggi tra le 50 faro tondo la L e' una delle piu' ricercate e di maggior valore.


Dati Tecnici

  • motore: monocilindrico 2 tempi
  • alesaggio: 38,4 mm
  • corsa: 43 mm
  • cilindrata : 49,77 cc
  • rapporto di compressione: 1/7,2
  • alimentazione: miscela al 2%
  • carburatore: Dell'Orto SHB 16/10
  • marce: 3
  • telaio:carrozzeria portante a guscio in lamiera di acciaio stampato
  • capacita' serbatoio: 5,2 litri
  • consumo: 1 l/65 km
  • pneumatici: 2.75 x 9"
  • peso: 67 kg
  • velocita massima': 40 km/h

Cerchi, copriventola tubo sterzo e mozzo anteriore verniciati in colore Alluminio Max Mayer 1.268.0983.